Verniciatura-industriale-in-Veneto

Verniciatura industriale in Veneto: le tipologie di lavorazioni in UNIVER 2000

Tra le principali aziende nel settore della verniciatura industriale in Veneto, la nostra utilizza le vernici a polveri e a liquido, e si occupa anche di sabbiatura.

Saprai che tra le tipologie di lavorazione di un pezzo, la verniciatura industriale è indispensabile che venga eseguita da professionisti e con macchinari aggiornati, con attenzione e l’immancabile esperienza. Bene, aggiungi a questi requisiti uno scrupoloso controllo della qualità, altri servizi come assemblaggio, finiture, trasporto e altri, e prezzi competitivi: otterrai quello che possiamo darti noi di UNIVER 2000.

Ma entriamo insieme nel vivo della verniciatura industriale e delle finiture speciali!


Tra i nostri punti di forza c’è la verniciatura industriale a polveri



Le principali tipologie di lavorazioni nella verniciatura industriale.

Nell’ambito della verniciatura industriale esistono diverse tecniche, tra cui le più importanti sono l’elettroforetica, quella a flusso e il processo per immersione.

  • La verniciatura elettroforetica può avvenire per cataforesi, trattamento superficiale che conferisce a ferro, acciaio e altre leghe non conduttrici un’alta resistenza alla corrosione, e che si esegue attraverso un procedimento in cui agiscono poli negativi e poli positivi quando il pezzo viene immerso. La verniciatura elettroforetica può essere realizzata anche per anaforesi, tecnica ormai superata da quella a cataforesi e dove le polarità sono invertite.
  • La verniciatura a flusso è molto indicata per lavorazioni in serie e avviene nelle apposite cabine.Garantiscono l’effetto estetico desiderato.
  • La verniciatura per immersione garantisce uno spessore uniforme del film protettivo in tutte le parti del pezzo. Questa tipologia di lavorazione è superata dalla verniciatura elettroforetica.



Quale scegliere tra la verniciatura a polveri e quella a liquido?


Finiture speciali: le verniciature e i loro effetti.

La ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie nel campo della verniciatura industriale ci ha portato diverse opzioni anche nelle finiture speciali, come colorazioni ed effetti. Varie sono le vernici speciali, tra cui

  • metallizzata (ad esempio oro e argento),
  • perlata,
  • soft touch (conosciuta anche come gommata),
  • opaca o lucida,
  • glitter,
  • iridescente,
  • cromata,

oltre alle verniciature specifiche per esigenze di igiene, certificate e adatte, ad esempio, per uso alimentare.

Tutte queste vernici speciali ci consentono di ottenere un’ampia varietà di effetti richiesti in diversi settori (l’automotive, il design, la metalmeccanica e altri), come ad esempio il satinato, l’anticato, lo spazzolato, l’acidato, il brunito e molti altri.



La verniciatura protegge l’acciaio dalla corrosione



Perché è importante la verniciatura industriale?

Nel settore industriale sono richiesti diverse caratteristiche tra cui qualità del risultato, alto valore estetico, garanzia di funzionalità: questi sono aspetti che soprattutto la verniciatura industriale assicura dopo le diverse lavorazioni.

In fin dei conti, guardati attorno: la maggior parte degli elementi (mobili, metalli, strutture, oggetti, automobili, elettrodomestici e molti altri) sono verniciati. E se qualcosa non va, lo noti subito a livello estetico oppure quando il manufatto non funziona come dovrebbe. La verniciatura industriale ha anche l’importantissimo scopo di proteggere le superfici lavorate, oltre a fornire una particolare resistenza chimico-meccanica.



Vuoi saperne di più? Contattaci!

news-pulizia-superficiale-dei-metalli

Pulizia superficiale dei metalli: sabbiatura e non solo.

Esistono diversi trattamenti di pulizia per i metalli: tra i principali c’è sicuramente la sabbiatura, che in UNIVER 2000 eseguiamo da sempre con macchinari appositi e tecnologie sofisticate per rispondere alle diverse esigenze dei nostri clienti, anche le più complesse.

I settori principali che utilizzano i trattamenti di pulizia per i metalli sono l’automotive, l’edilizia, quello degli impianti industriali, l’industria del confezionamento e altri.

In questo articolo vediamo insieme innanzitutto cos’è la pulizia superficiale dei metalli, perché è tanto importante e altri aspetti da non sottovalutare per valutare una lavorazione finale ben eseguita e migliorare la resistenza dei materiali trattati.


Cos’è la pulizia superficiale dei metalli?

La pulizia racchiude le diverse azioni necessarie a rimuovere contaminanti superficiali dai metalli (incrostazioni, ruggine, macchie e altre imperfezioni che possono creare problemi, soprattutto in fase di verniciatura industriale, relativi alla resistenza, agli standard igienici e all’estetica).

Perché sono importanti i trattamenti di pulizia per i metalli?

  • Migliorano la resistenza alla corrosione.
  • Prevengono eventuali contaminazioni.
  • Garantiscono l’effetto estetico desiderato.

La pulizia iniziale rimuove grasso e olio (sgrassaggio), vecchia vernice, sabbia, terra o altri contaminanti dalla superficie. La pulizia finale avviene quando sono terminate le fasi di lavorazione, per eliminare i contaminanti generati.

Con il decapaggio composti chimici rimuovono i difetti del metallo, lo strato inerte, l’ossido superficiale e alcuni micron di materiale base. La smacchiatura si esegue se durante la fase di decapaggio dovessero presentarsi delle macchie scure di contaminanti.



Potrebbe interessarti come si rimuove la ruggine dal ferro?


Trattamenti di pulizia per i metalli: la sabbiatura.

La pulizia superficiale dei metalli attraverso sabbiatura viene eseguita per rimuovere vecchi rivestimenti, ruggine e altri contaminanti. Sulle superfici appena laminate elimina scaglie di laminazione, ossidi e ruggine.

È possibile scegliere questo procedimento su diversi metalli come l’alluminio e le leghe derivanti, il titanio, il magnesio, l’ottone, il rame e altre leghe.

Durante la sabbiatura la parte più superficiale dei pezzi trattati viene erosa attraverso l’abrasione con un getto di sabbia e aria. Se intermedia, la sabbiatura è utilizzata quando il manufatto deve subire ulteriori trattamenti. È finale quando viene utilizzata per donare l’effetto estetico desiderato nell’ultimo trattamento.

Perché è importante la sabbiatura?

  • Pulisce vecchi trattamenti superficiali rimuovendo vernici o ossidi.
  • Aumenta l’adesione.
  • Migliora l’estetica superficiale.


Perché la sabbiatura dei metalli è indispensabile?



Pulizia superficiale dell’acciaio inossidabile.

Prima della verniciatura industriale a polveri o a liquido, e soprattutto se l’acciaio inossidabile è utilizzato per facciate a vista o superfici dove lo standard igienico deve essere molto elevato, è necessaria la pulizia superficiale dei metalli.

Questa azione è indispensabile anche per ottenere un’ottima resistenza alla corrosione, dovuta al danneggiamento del sottilissimo strato superficiale tipico dell’acciaio inossidabile, formato per lo più da ossido di cromo, chiamato strato passivato.

Il trattamento finale di pulizia superficiale di metalli diventa quindi necessario per ripristinare quanto possibile lo strato passivato e garantire l’igiene e la resistenza di questo materiale.

La tipologia e l’estensione della pulizia superficiale viene determinata dal grado di resistenza alla corrosione, dai requisiti igienici e dall’ambiente nel quale è impiegato o installato il pezzo o la struttura da trattare.



Siamo a tua disposizione per fornirti ulteriori informazioni o per una consulenza gratuita.

verniciatura-per-arredamento

Verniciatura per l’arredamento: cosa devi sapere per un risultato professionale

In UNIVER 2000 siamo specialisti anche nella verniciatura industriale per l’arredamento: l’interior design infatti è uno dei nostri settori di applicazione in cui vernice, tecniche e professionalità giocano un ruolo chiave.

Prendiamo in considerazione ad esempio la verniciatura di mobili in legno, complementi d’arredo ideati dal progettista e realizzati per soddisfarne le aspettative: la nostra azienda garantisce non solo alti standard qualitativi, ma anche quell’attenzione ai dettagli che tanto siamo abituati a sentire, ma spesso poco a vedere nei risultati.

In questo articolo vediamo insieme come la verniciatura può coprire o colorare, valorizzare i mobili in legno, invecchiarli o modernizzarli.


Laccatura: come la verniciatura di mobili in legno può fare la differenza.

Lucida, opaca, decapata… le finiture possibili con la laccatura sono davvero molte, ognuna con la propria personalità e tante da soddisfare le esigenze creative e gli abbinamenti, anche quelli più complessi.

Con la laccatura a poro chiuso la vernice copre totalmente la superficie del legno e l’effetto è una tinta uniforme senza pori o venature visibili. La laccatura a poro aperto lascia le caratteristiche originali del legno evidenti e dona alla superficie la tonalità richiesta. La laccatura opaca richiede anche passaggi di spazzolatura e levigatura.



Verniciatura a spruzzo: qui tutto quello che devi sapere.


Verniciatura e arredamento: un mix che fa stile!

Con la vernice la creatività non ha confini: ecco perché collaboriamo anche con architetti e designer, studi professionali del settore e aziende che producono mobili, su misura e in serie.

Attraverso la verniciatura, ad esempio, è possibile nascondere le venature del legno oppure colorarle, contribuendo a dare uno stile alla superficie. Qualunque sia l’effetto che vuoi ottenere per mobili o altri componenti d’arredo, sappi che con la verniciatura puoi anche restaurarli, donando così a ogni elemento una nuova vita. Guarda ad esempio l’industrial design e le affascinanti atmosfere che questo crea in vari ambienti, anche commerciali e professionali.



Moderno, contemporaneo, classico, vintage: scegli lo stile che ti piace! Contattaci per avere un preventivo.



Ma la verniciatura è applicabile su tutti i mobili in legno?

Con i clienti valutiamo ogni caso specifico, come le condizioni dei pezzi da lavorare e i risultati che si vogliono ottenere, ma in generale tutti i mobili possono essere verniciati, vecchi e nuovi, in legno massello o truciolare, già rivestiti o laccati.

In azienda saremo noi a scegliere le soluzioni di verniciatura e le tecniche più idonee.



Come funziona la verniciatura a polvere?



I servizi di verniciatura per l’arredo di UNIVER 2000 sono richiesti dalle grandi firme del Made in Italy per la precisione e la qualità del lavoro. 

Desideri maggiori informazioni?

Verniciatura-per-componenti-d’auto

Verniciatura per componenti d’auto: efficienza alla massima qualità!

UNIVER 2000 è specializzata anche nella verniciatura industriale per l’automotive, un settore in cui sono essenziali qualità, efficienza, puntualità e soprattutto precisione.

Una produzione con grandi volumi richiede infatti un’elevata flessibilità ed ecco perché molte case produttrici di automobili e di componentistica per l’automotive si affidano alla nostra azienda. Ma tra le diverse tipologie di verniciatura industriale qual è la soluzione migliore per il settore dell’auto? Quali caratteristiche deve avere una finitura ottimale? Verniciare metalli e plastiche è la stessa cosa?

Continua a leggere per avere tutte le risposte!


Tra le tipologie di verniciatura qual è la più adatta per l’automotive?

Innanzitutto è bene sottolineare che l’obiettivo è ottenere la migliore qualità della finitura dei diversi componenti dell’auto. Sì, ma non dimentichiamo l’efficienza produttiva, che deve raggiungere alti livelli per risparmiare costi e salvaguardare l’ambiente.

Componenti per gli esterni e per gli interni dell’auto, parti meccaniche o dell’elettronica, guarnizioni, frizioni o freni: tutti questi pezzi sono rifiniti attraverso la verniciatura a spruzzo, ideale per eseguire operazioni automatiche su diversi tipi di materiali, plastica e metallo, e su elementi con forme anche complesse, di qualsiasi dimensione, rigidi e flessibili. La verniciatura a spruzzo 3D, inoltre, garantisce l’altissima qualità della finitura per forme molto particolari, perché segue alla perfezione la sagoma del pezzo.



In UNIVER 2000 puoi chiederci anche diverse personalizzazioni: coloriamo l’impossibile!


Verniciatura a spruzzo: la soluzione ideale per l’auto.

Non solo la verniciatura a spruzzo è ottima per i componenti del settore automotive, ma è anche una tecnica versatile, grazie ai nostri impianti di ultima generazione e all’esperienza dei nostri operatori. Questo garantisce la qualità, l’efficienza e la velocità del processo di verniciatura: con il nostro sistema, infatti, assicuriamo nella maggior parte dei casi ai clienti la consegna dei pezzi verniciati nei tempi stabiliti, richieste extra comprese.



Potrebbero interessarti anche la verniciatura a polveri e i suoi settori di applicazione.



Oltre l’aspetto estetico!

Grazie alla verniciatura, le superfici in metallo e quelle multistrato sono anche protette contro la corrosione degli agenti esterni e durano più a lungo. Per far aderire al meglio la vernice, nella nostra azienda eseguiamo il processo di sabbiatura.

Ma oltre all’aspetto estetico è importante quello ambientale e noi di UNIVER 2000 lo sappiamo bene: il serrato controllo qualità assicura l’eccellenza del risultato, l’attenta selezione delle materie prime e di soluzioni ecologiche contribuiscono alla sostenibilità ambientale.


Verniciatura per componenti d’auto: cosa ti offre in più UNIVER 2000?

Le tecniche, gli impianti e le attrezzature che utilizziamo nella nostra azienda sono al centro di controlli periodici, aggiornamenti e una pulizia costante, così da garantire sempre una verniciatura a spruzzo oltre le aspettative.

I tempi cambiano, il settore dell’auto e la verniciatura si evolvono, e noi con loro: solo così possiamo assicurare un lavoro ben fatto.


Lavori nel settore dell’automotive? Fissa un appuntamento e parliamo di futuro!

news-ruggine-su-ferro-come-rimuoverla

Come si forma la ruggine sul ferro e come rimuoverla per una verniciatura perfetta.

Ah la ruggine, questa sostanza che attacca il ferro formando sulla superficie un’imperfezione che ne rovina l’aspetto e indebolisce il materiale…

Per fortuna non è un danno irreversibile: si può togliere e donare a ogni pezzo o struttura un aspetto estetico ancora migliore. Vediamo insieme allora come si forma la ruggine sul ferro e come toglierla con il processo di sabbiatura per una verniciatura impeccabile, magari proprio qui in UNIVER 2000!


Cos’è la ruggine e come si forma sul ferro?

È una sostanza bruno-rossastra che si forma sul ferro quando è esposto all’umidità o viene in contatto con l’acqua in caso di pioggia o per la vicinanza con il mare (elemento colpevole della corrosione con sali e ioni cloruro).

Più nello specifico, in chimica la ruggine è un ossido idrato di ferro che si forma attraverso l’ossidazione di questo materiale all’aria quando è presente acqua.

Ma come evitare che i pezzi o le strutture in ferro si distruggano nel tempo per azione della ruggine? Con sistemi protettivi come la verniciatura, ad esempio.



Vuoi saperne di più sulla verniciatura a liquido e a polveri?


Ma la ruggine è così dannosa? Sì!

È una patina grumosa che si forma sui materiali ferrosi, ma non è tutto. Gli ossidi di ferro si sfaldano e non aderiscono più alla superficie, quindi questo strato di ruggine si sgretola e scopre lo strato sottostante, che resta esposto agli agenti esterni e si consuma con la corrosione.

Intervenire subito diventa davvero indispensabile per proteggere e salvare ferro e acciaio (una lega che contiene il ferro) dalla ruggine.

Questa sostanza può portare a danni economici, ma anche mettere a rischio la sicurezza delle persone a causa dell’indebolimento strutturale del ferro ossidato, o addirittura alla rottura del manufatto, dovuta alle forze e pressioni provocate dal notevole aumento del volume della superficie arrugginita.



Cerchi un’azienda a cui affidarti per la verniciatura di ferro e metalli?



Rimuovere la ruggine attraverso la sabbiatura.

Quando la ruggine è già formata, un’azione possibile è la sabbiatura, una tecnica che asporta la necessaria quantità di materiale dal pezzo di ferro per far emergere il metallo vivo.

Questo processo elimina i residui di ruggine e di sporco: infatti viene utilizzato anche per l’ordinaria pulizia del ferro, senza rovinare il materiale.

La sabbiatura è un procedimento delicato e per questo raccomandiamo di affidarsi a un’azienda che lavora con macchinari all’avanguardia e personale specializzato.



Vuoi saperne di più sulla sabbiatura che eseguiamo in UNIVER 2000?



Verniciatura: da una superficie arrugginita all’effetto wow.

Dopo la sabbiatura, la superficie del ferro diventa più ruvida e porosa, perfetta per procedere alla stesura di sostanze antiruggine o alla verniciatura, con cui si ottiene la finitura desiderata.

Grazie alla rugosità raggiunta con la sabbiatura, la vernice aderisce perfettamente sullo strato superficiale del pezzo trattato, così da garantire i risultati progettati.


Non esitare: chiedici informazioni e un preventivo!

news-sabbiatura-industriale

Sabbiatura industriale: i segreti di una lavorazione indispensabile.

Cos’è e come funziona la sabbiatura? Iniziamo con l’affermare che nella maggior parte dei casi questa lavorazione industriale viene eseguita per rimuovere le imperfezioni dalle superfici soprattutto per agevolare il processo successivo di verniciatura e garantire risultati ottimali. Ma vediamo insieme più da vicino questo procedimento.


Perché è importante la sabbiatura industriale?

Specializzati in verniciatura industriale a polveri e a liquido, in UNIVER 2000 siamo attrezzati anche per eseguire la sabbiatura, un procedimento necessario per garantire che il pezzo verniciato risulti perfetto in tutti i suoi aspetti.

Tecnica abrasiva svolta prima della verniciatura, la sabbiatura serve a preparare le superfici dei materiali affinché le vernici aderiscano completamente e in modo corretto al substrato, così da assicurare anche una finitura che duri a lungo.

Senza la sabbiatura il pezzo verniciato sopra eventuale sporcizia, incrostazioni di vecchia vernice o ruggine può risultare compromesso da crepe, sbucciature o bolle per la limitata adesione della vernice, e la durata del rivestimento si riduce al minimo.

Come avviene il processo di sabbiatura?

Per essere eseguito correttamente, questo procedimento industriale deve avvenire in un ambiente attrezzato con una struttura e macchinari adeguati. La sabbiatura dei materiali avviene attraverso aria compressa e particelle di sabbia (mischiata quando necessario a materiali abrasivi come graniglia metallica, sfere di vetro e altri) che colpiscono l’area interessata dove è necessario eliminare imperfezioni e preparare così le superfici ai trattamenti successivi.

Le particelle fini della sabbia rimuovono eventuali strati di ruggine, sporco e altre imperfezioni, per ottenere un’area pulita e liscia.

In base alla tipologia di materiale e alla delicatezza o robustezza di questo, con la nostra attrezzatura è possibile regolare la pressione del getto di materiale abrasivo, più leggera o più aggressiva.



In UNIVER 2000 per la sabbiatura utilizziamo garnet e graniglia metallica: vuoi maggiori informazioni?


Sabbiatura industriale dei metalli.

Le abrasioni lasciate sulla superficie dei metalli dal processo di sabbiatura modificano la rugosità dello strato ed eliminano le irregolarità. L’aspetto uniforme del pezzo da verniciare favorisce l’interazione tra polimero e metallo: questo migliora l’adesione della vernice e aumenta la durata del risultato del trattamento. Con il servizio di sabbiatura nella nostra azienda in provincia di Vicenza assicuriamo proprio questo: un lavoro completo per ottenere elementi in metallo verniciati alla perfezione.

Scegli UNIVER 2000: qualità a prezzi competitivi, davvero!

Quella che eseguiamo noi è una sabbiatura a secco, un metodo che consiste nel getto di materiale abrasivo, nel nostro caso garnet e graniglia metallica, con cui si ottengono i migliori risultati, anche nell’edilizia. È una lavorazione veloce e valida in qualunque periodo.

Oltre alla sabbiatura forniamo anche servizi di carpenteria e assemblaggio per un lavoro completo pronto per la consegna.

È impareggiabile la comodità di trovare un unico fornitore per un servizio che comprende diverse lavorazioni, di alta qualità e con macchinari di ultima generazione: vantaggi che garantiscono un lavoro più efficiente e una consegna in tempi brevi.


Cerchi un’azienda specializzata in sabbiatura industriale a Vicenza?Contattaci!

news-verniciatura-industriale-materie-plastiche

Tutto sulla verniciatura industriale di materie plastiche.

In UNIVER 2000 eseguiamo anche la verniciatura industriale a liquido e per questo possiamo lavorare anche su diverse tipologie di polimeri industriali.

La verniciatura industriale delle materie plastiche richiede conoscenza ed esperienza, macchinari aggiornati e personale specializzato: quello che può darti la nostra azienda!

Ma entriamo nei dettagli.


Campi d’impiego della verniciatura industriale di materie plastiche.

La maggior parte delle lavorazioni che eseguiamo su plastica è per il settore del design e dell’automotive, ma la verniciatura industriale di materie plastiche è richiesta anche nel campo della moda, degli elettrodomestici e dell’occhialeria.

Coloriamo pezzi grandi e piccoli componenti realizzando finiture standard e speciali, come ad esempio la cromatura su plastica, la metallizzazione a spruzzo, anticature, effetti a specchio e molte altre, sulla base delle richieste dei nostri clienti e delle applicazioni.

È importante affidarsi a un’azienda come la nostra, specializzata nelle diverse tipologie di verniciatura industriale, perché conosciamo molto bene anche i materiali termo-plastici, le loro caratteristiche, potenzialità e limiti, così possiamo assicurare un risultato ottimale senza errori e sprechi di tempo, per una consegna sempre puntuale.



Ti interessa anche la verniciatura industriale a polvere?


Verniciatura industriale di materie plastiche per interior design e automotive.

Nel settore del design di interni la verniciatura rappresenta un elemento fondamentale del prodotto, perché ne definisce l’aspetto e quindi la parte principale dell’idea del progettista. UNIVER 2000 ha lavorato con numerose firme del Made in Italy e ancora ne è punto di riferimento.

Gli alti standard qualitativi della nostra azienda sono confermati anche nel settore dell’automotive, dove sono richiesti per grandi volumi di pezzi un’alta protezione dagli agenti atmosferici e un risultato estetico ai massimi livelli.

Cosa garantisce la verniciatura industriale su materie plastiche?

Lavoriamo con materiali plastici di diverse tipologie, come ABS, PA, gomma, PU, PBT, PC e altri. Grazie ai nostri impianti all’avanguardia e alle tecniche utilizzate, in UNIVER 2000 garantiamo una qualità davvero alta dei risultati, oltre a numerosi vantaggi relativi a ciò che possiamo conferire alla verniciatura industriale di materie plastiche, come la resistenza agli agenti atmosferici, chimici, ai raggi UV, al calore e altro.

Chi e cosa garantisce una verniciatura industriale ottimale?

Ciò che infine è utile sottolineare è l’importanza della scelta dei materiali vernicianti, degli impianti che devono essere di alta qualità e aggiornati alle nuove tecnologie, e dei professionisti che eseguono il lavoro.

La nostra è un’azienda che si occupa di verniciatura industriale da molti anni, con personale qualificato e impianti di ultima generazione. La nostra eccellenza è dimostrata dalla fiducia dei nostri clienti.


Chiedici maggiori informazioni: contattaci!

news-verniciatura-a-polvere-o-liquido

Meglio la verniciatura a polvere o quella tradizionale a liquido?

L’eterno dilemma: sono molte le volte in cui ci si chiede quale sia meglio tra la verniciatura a polvere e quella a spruzzo. La risposta è “dipende”, dalle esigenze dei clienti, dalla tipologia di materiali, dal contesto e dalle condizioni ambientali dove è collocato il pezzo o la struttura. Ma vediamo insieme di capire quando e perché è meglio una o l’altra tipologia di verniciatura industriale.


Verniciatura a polvere: come funziona?

Ne abbiamo già parlato in questo articolo “verniciatura a polveri: non solo un tocco di colore” e abbiamo visto che questa tecnica è molto diffusa nel settore industriale per il rivestimento di superfici metalliche, per migliorarne l’estetica ma soprattutto per proteggere le superfici da agenti corrosivi. A differenza di quella a liquido, la verniciatura a polveri avviene attraverso l’azione elettrostatica che attrae le particelle e le compone in un film più o meno sottile a seconda delle esigenze.



Per approfondire l’argomento, potrebbe interessarti anche questo articolo:


Quali sono le differenze tra verniciatura a polvere e a liquido?

Innanzitutto è bene sottolineare che con entrambe le tecniche di verniciatura si ottengono ottimi risultati.

La verniciatura a polvere è un processo più complesso rispetto a quello della tecnica a spruzzo. Questa tipologia di verniciatura richiede che vengano utilizzati impianti ad alto livello di specializzazione con sistema di lavaggio pezzi. La polvere aderisce quindi alla superficie degli elementi in modo perfetto e viene polimerizzata attraverso la fusione ad alta temperatura (tra i 140 e i 180 gradi) in forni specifici, questo per uniformare al meglio lo strato di vernice.

Grazie a questa procedura è possibile raggiungere risultati qualitativamente notevoli di aderenza della vernice alle superfici, ma i materiali su cui è possibile verniciare a polvere si riducono rispetto alla tecnica a liquido.

Ricordiamo comunque che i risultati della verniciatura a polveri dipendono anche da come viene eseguito il trattamento di preparazione della superficie, indispensabile per garantire che non si formino bolle o imperfezioni che compromettono la resa finale.

E la verniciatura a liquido?

Con questa tecnica è possibile raggiungere più elevati livelli di gloss, il che significa finiture più lucide rispetto a quelle ottenute con la verniciatura a polvere. Con quella a liquido si possono ottenere anche effetti originali, pregiati e personalizzati, come la finitura opaca, metallizzata, satinata, trasparente colorata e altre.

Chi e cosa garantisce una verniciatura industriale ottimale?

Ciò che infine è utile sottolineare è l’importanza della scelta dei materiali vernicianti, degli impianti che devono essere di alta qualità e aggiornati alle nuove tecnologie, e dei professionisti che eseguono il lavoro.

La nostra è un’azienda che si occupa di verniciatura industriale da molti anni, con personale qualificato e impianti di ultima generazione. La nostra eccellenza è dimostrata dalla fiducia dei nostri clienti.


Vuoi conoscerci meglio?

Contattaci per maggiori informazioni o per avere un preventivo gratuito.

news-diverse-tipologie-sabbiatura

Cosa si può fare con le diverse tipologie di sabbiatura?

Per pulire e lavorare alcune tipologie di superfici la sabbiatura è il procedimento meccanico adatto.

Questo trattamento avviene attraverso una miscela di aria (talvolta anche acqua) e sabbia o graniglia metallica. Esistono diverse tipologie di sabbiatura e utilizzi. Vediamoli insieme in questo nuovo articolo



Vuoi leggere anche gli altri nostri articoli sulla verniciatura industriale?


Tipologie di sabbiatura: facciamo una distinzione.

Esistono diverse tipologie di sabbiatura:

  • quella a secco, che eseguiamo in UNIVER 2000, vede la superficie da pulire colpita da un getto di materiale abrasivo ad alta velocità;
  • nell’idrosabbiatura insieme alla sabbia è utilizzata l’acqua;
  • la sabbiatura con umidificatore prevede che l’acqua sia portata all’esterno della sabbiatrice a secco.

Perché scegliere la sabbiatura per i tuoi pezzi?

La sabbiatura va a lavorare sullo strato superficiale del materiale perché possa successivamente essere verniciato e per ottenere il miglior risultato, sia a livello estetico sia per resistenza e durata.

Questo procedimento di pulizia, infatti, è utile nella fase iniziale delle lavorazioni, prima della verniciatura, a polveri o a liquido, per far aderire correttamente la vernice alla superficie.

La sabbiatura è inoltre una soluzione eco-compatibile.

Per eseguire la sabbiatura su lamiere e alluminio con spessori sottili è consigliato chiedere un parere agli esperti del settore.


Contattaci per qualunque informazione o per avere un preventivo!


Cosa si può fare con la sabbiatura?

La sabbiatura è ideale per trattare diverse tipologie di materiali, tra cui i metalli, in quanto questo materiale presenta spesso problemi di ossidazione, ruggine, incrostazioni, vecchia vernice o altri.

Attraverso questa lavorazione di preparazione dei pezzi, con il nostro tunnel automatico per sabbiatura in UNIVER 2000 miglioriamo le qualità tecniche delle superfici, ne aumentiamo la resistenza fisica e facilitiamo la distribuzione delle tensioni superficiali.

Non solo: utilizziamo la sabbiatura anche come finitura, perché questa migliora l’aspetto estetico dei pezzi, che diventano lucenti e uniformi al tatto. 

Perché è importante eseguire la sabbiatura sulle diverse tipologie di materiali?

Preparare le superfici dei pezzi è indispensabile prima della verniciatura. 

Per definire la durata di un rivestimento di vernice anticorrosione sull’acciaio, ad esempio, esistono classificazioni dettate dalla norma svedese SIS055900-1967, riprese dalla più recente ISO8501, che stabiliscono quattro gradi di ruggine superficiale (A, B, C e D) e i gradi di sabbiatura (Sa 1, Sa 2, Sa 2½ e Sa 3) e raschiatura.

UNIVER 2000 e la nostra sabbiatura con garnet e graniglia metallica.

Quella che eseguiamo in UNIVER 2000 è una sabbiatura a secco. Per questo procedimento utilizziamo graniglia metallica e garnet, un minerale molto usato nel trattamento dei metalli in diversi settori. L’elevata durezza, insieme alla bassa friabilità e al notevole peso specifico, rendono il garnet ideale per la sabbiatura. Questo materiale garantisce inoltre

  • maggiore sicurezza,
  • elevata velocità di sabbiatura,
  • minore consumo di abrasivo,
  • assenza di inquinanti.

Per la sabbiatura dei tuoi pezzi, scegli UNIVER 2000!

Contattaci per maggiori informazioni o per avere un preventivo gratuito.

news-Verniciatura-polvere-epossidica

Verniciatura a polvere epossidica: vantaggi, durata e altri aspetti

La finitura a polvere epossidica ha fatto storia: già, perché nel settore il trattamento con le polveri epossidiche è stato tra i primi a essere utilizzato, attraverso pistole elettrostatiche che caricano positivamente la polvere applicandola sul pezzo. Quest’ultimo, che ha carica negativa, attira e trattiene la polvere. La procedura si conclude con la cottura per fissare la vernice. Ma proseguiamo con gli aspetti più interessanti sulla verniciatura a polvere epossidica, come i vantaggi nell’utilizzarla, il suo impiego e i risultati estetici.

I vantaggi della verniciatura epossidica.

Noi di UNIVER 2000 consigliamo la verniciatura a polvere epossidica

  • per l’elevata resistenza meccanica, chimica e alla corrosione,
  • per la sua durata,
  • per l’economicità del trattamento
  • e per gli eccellenti risultati estetici.

Per rispondere alla domanda su quanto dura la verniciatura epossidica, è necessario conoscere la classe di corrosività dovuta agli ambienti dove verranno installati i pezzi e altre importanti informazioni.

Ti invitiamo a contattarci per fornirci i dettagli: siamo disponibili a rispondere a tutte le tue domande!

Dove è impiegata la verniciatura a polvere epossidica e su quali materiali?

Questo trattamento è ottimo per la sua resistenza agli agenti chimici, al calore e all’abrasione, ed è indicato per le superfici metalliche di pezzi e strutture utilizzate in ambienti interni.

La verniciatura industriale a polveri è adatta per la carpenteria e il settore dell’automotive, per quello dell’illuminazione e dell’arredamento, e per la minuteria in ottone.

UNIVER 2000, ad esempio, lavora con molte aziende specializzate nell’interior design (tra cui diversi marchi del Made in Italy), dove la verniciatura diventa protagonista e per cui sono necessarie un’alta qualità e resa estetica, oltre all’attenzione ai dettagli. Per il settore dell’automotive, dove sono richiesti massima flessibilità, grandi quantità e alta resistenza agli agenti atmosferici, abbiamo garantito una qualità dei pezzi sempre molto apprezzata dalle migliori aziende dell’industria automobilistica, civile e industriale.



Desideri conoscere più dettagli sulla verniciatura a polveri?



Anche l’occhio vuole la sua parte: l’estetica della verniciatura a polvere epossidica.

Durante la fase di cottura nei forni di polimerizzazione, la polvere fonde e si distribuisce in modo uniforme sulla superficie che si colora della tinta prescelta.

Il colore non è da sottovalutare, anzi! In UNIVER 2000 abbiamo a disposizione diversi colori RAL e altre nuovi effetti e tinte, per soddisfare anche le esigenze più complesse dei nostri clienti. È possibile applicare la verniciatura a polvere epossidica ad alto spessore per pezzi utilizzati nell’industria (e quindi più soggetti a urti e graffi) oppure conspessore inferiore per una migliore resa estetica.



Abbiamo molto altro da dirti: contattaci per fissare un appuntamento!